Come prenotare

1 Inviaci una email, o contattaci telefonicamente, avendo cura di specificare: il numero di componenti del nucleo familiare e il periodo esatto in cui si vorrebbe soggiornare.
2 Abbi inoltre cura di fornire: il tuo recapito telefonico, il tuo indirizzo di posta elettronica ed eventualmente specifiche esigenze (ad esempio se è presente anche l'amato fido XD).
3 Se la proposta economica che ti invieremo sarà di tuo gradimento contattaci nuovamente per confermare.

Se invece hai altre necessità e desideri supporto per altro scrivici a melapola@hotmail.com . Grazie!

Potete prendere visioni degli appartamenti (se non sono occupati):

Tutti i giorni fino a Giugno.
Dalle ore 09 alle ore 17.

Trekking

Trekking e percorsi naturalistici a Marina di Camerota

Per una vacanza da sogno a Marina di Camerota

Una bella giornata di trekking in mezzo alla natura , la sognano in molti.

A Marina di Camerota, questo sogno è realtà. C'è un sentiero, quello che parte dalla spiaggia " lentiscelle "fino a " Baia Infreschi " che è unico e particolare.
Si parte dalla spiaggia lentiscelle, dove si trovano tre grotte interessanti che conservano le tracce del passaggio dell'uomo preistorico.

Inizia cosi' la passeggiata tra il verde della macchia mediterranea, ulivi e lecci, più si va avanti e più la natura si presenta selvaggia ed aspra, fino a trovare le falesie a picco sul mare di " Monte di Luna "da cui si gode un panorama unico e mozzafiato su Marina di Camerota.

Qui, si incontra la prima caletta, la spiaggia del Pozzallo, una baia circoscritta da promontori rocciosi e ricchi di una verde vegetazione.

Superata la spiaggia del Pozzallo, si riprende il sentiero, e dopo una breve passeggiata, si intravede " Cala Bianca ".
Meravigliosa spiaggia, ricoperta di sassi bianchissimi e levigati , che rendono l'acqua ancora più verde e cristallina. Uno spettacolo unico e raro da non perdere.
In una giornata di primavera, lungo il sentiero, è possibile trovare la " Primula palinuri " in fioritura, simbolo oggi, del parco Nazionale del Cilento e Vallo del Diano. Proseguendo ancora lungo il sentiero, sassoso, e con pietre bianche e rotonde, si arriva sulla spiaggia bianca e splendida di " Baia Infreschi ", Riserva marina protetta e patrimonio naturalistico di rara bellezza, è chiamata cosi' per le sorgenti di acqua dolce e fredda, che sgorgano dal fondo marino.
I vecchi del paese, raccontano che una volta con le barche, i pescatori con le loro donne andavano a prendere l'acqua da bere in questa grotta e la conservavano fredda dentro ai mummuli, recipienti di terracotta, che trasportavano in testa fino all'arrivo delle loro case.
Gli stessi pescatori poi, utilizzavano le varie grotte per conservare al fresco il pesce appena pescato.


Una passeggiata quindi, stupenda ,alla ricerca di cale, piccole baie, spiaggette, ed acqua fresca e cristallina.Passeggiata unica ed irripetibile.